Abisso… 

Com’è difficile restare a galla, non saper nuotare, precipitare giù senza una mano a cui aggrapparsi, la mano giusta. Quella che ti stringe forte, fino a farti male…

Questo acqua che sale su, sulla mia bocca, ha il gusto delle promesse non mantenute…
Il freddo che sento addosso mi avvolge come un mantello di sale…
Non mi lasciare, non mi lasciare andare giù…
Francesco Perugia 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...