Le parole…

Libri, poesie, riflessioni

Annunci

Le parole scritte sono mute. Esse cominciano a parlare nel momento in cui qualcuno gli dà voce (Il lettore). 

Non solo acquisiscono forma, ma anche  vita. 

In quest’ultimo caso, al lettore sembrerà d’essere una sorta di semidio o più semplicemente un mago. 

Ogni rigo sembrano una scalinata, un ponte d’attraversare per giungere chissà dove. Un viaggio, dove, forse, conosci la destinazione finale. 

Sono come una cascata  d’inchiostro, come pioggia che cade in un deserto bianco dove l’idee   cominciano a camminare.

Sono piccole stelle da osservare nel cielo nera della notte… 
Francesco Perugia 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...